Finanziamento con CdP

In data 2 febbraio 2009, Terna ha sottoscritto con la controllante Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (“CDP”) un contratto di finanziamento per un importo massimo complessivo pari a 500 milioni di euro, erogabili in più soluzioni, della durata massima di dieci anni e con rimborso a scadenza in un’unica soluzione.
È previsto che, ai fini dell’erogazione dei finanziamenti, CDP potrà anche benefíciare di fondi destinati al finanziamento dei progetti in infrastrutture messi a disposizione dalla Banca Europea degli Investimenti (“BEI”) che soddisferanno i requisiti di eleggibilità previsti dalla BEI stessa. Il periodo di utilizzo inizia dalla data di stipula e termina il 4 novembre 2011. Il tasso d’interesse applicabile ai finanziamenti di volta in volta erogati sarà calcolato sulla base del tasso interbancario (Euribor), maggiorato del costo di provvista della BEI, più un margine applicato da CDP pari a 70 punti base. In data 22 giugno 2009 Terna ha perfezionato con la stessa CDP un atto attuativo di detto contratto che consente di benefíciare dei fondi messi a disposizione dalla BEI a CDP per l’importo massimo complessivo di 500 milioni di euro.