Qualità del servizio

La qualità del servizio nel 2009 si è attestata a valori di Energia Non Servita Regolata (ENSR) e di Numero di Disalimentazione per Utente (NDU) decisamente positivi con valori inferiori alla media degli ultimi anni: ENSR pari a 796 MW rispetto al target qualità pari a 1.425 MW e NDU pari a 0,203 rispetto al target di qualità pari a 0,231.
Nel 2009 è stato registrato un solo caso di incidente rilevante nell’area di Napoli, attribuibile a Terna, oltre a un incidente sui cavi di collegamento a 150 kV dell’isola di Ischia, appena acquisiti da Enel Distribuzione (TELAT) che ha prodotto una disalimentazione consistente dell’isola di Ischia. Nonostante tali circostanze si è avuto un basso livello di energia non servita.

Elementi di criticità esogeni sono stati i temporali, forte vento e le abbondanti nevicate tra gennaio e marzo 2009 nelle aree di Torino e Napoli, che hanno comportato un aumento del Numero di Disalimentazione per Utente in queste aree. Non sono state registrate criticità particolari relative alle disponibilità di gas e di risorse idriche.

Le isole maggiori, pur se allineate ai risultati positivi di qualità del servizio, hanno confermato la loro peculiare criticità legata alla struttura del sistema di trasmissione.

Si riepilogano infine i quattro indici di riferimento della “qualità del servizio e del comportamento impianti RTN di Terna”, valutati in accordo a quanto definito nella delibera 250/04 dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e al Codice di rete di Terna che sono risultati tutti positivi:

  • AIT (Durata media disalimentazioni di sistema, per cause attribuibili a Terna) = 0,55 min/periodo; target annuale nazionale = 1,00 min/anno;
  • SAIFI + MAIFI (Numero medio interruzioni brevi e lunghe per utente direttamente connesso a RTN Terna, per le cause attribuibili a Terna) = 0,19; target annuale nazionale = 0,22;
  • ENS (Energia non fornita per le disalimentazioni degli utenti, per le cause attribuibili a Terna) = 330 MWh; target annuale nazionale = 550 MWh;
  • ASA (Disponibilità totale elementi di rete Terna) = 99,034%; target annuale nazionale = 99,05%.