Fabbisogno energetico Italia

Nel 2009 la richiesta di energia elettrica è stata, secondo i dati provvisori di pre-consuntivo, pari a 317.602 GWh, con una diminuzione del 6,4% rispetto al 2008.
Volendo confrontare il risultato del 2009 al dato dell’anno precedente, a parità di giorni e di temperatura, occorre considerare diversi elementi. Prima di tutto il diverso calendario: benché il computo del totale dei giorni sia inferiore rispetto all’anno precedente (il 2008 infatti è stato bisestile, quindi di 366 giorni), il 2009 ha presentato un giorno lavorativo in più.
Secondariamente si sono osservate condizioni climatiche diverse: il 2009 ha annoverato i primi tre mesi in media più freschi dei corrispondenti mesi del 2008, mentre i rimanenti – da aprile a dicembre – sono risultati moderatamente più caldi dell’anno precedente. Rettificando pertanto dagli effetti di calendario e di temperatura, la variazione della domanda elettrica è pari a -6,6%.

 

Senza-titolo-10.jpg