Premessa

La Relazione finanziaria annuale 2009 del Gruppo Terna è stata redatta in accordo con le previsioni dell’art. 154 ter del D.Lgs.58/98 introdotto dal D.Lgs. 6 novembre 2007, n. 195 (c.d. “Decreto Transparency”). In accordo con la previsione del D.Lgs. 28 febbraio 2005 n. 38 e in attuazione della facoltà concessa dal Regolamento CEE n. 1606/2002, il Gruppo Terna redige il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2009 conformemente ai princípi contabili internazionali (IFRS) emessi dall’International Accounting Standards Board e omologati dalla Commissione Europea (di seguito IFRS-EU).
La Relazione finanziaria annuale 2009 è redatta sulla base del principio del costo storico, modificato come richiesto per la valutazione di alcuni strumenti finanziari, nonché sul presupposto della continuità aziendale. Il Gruppo, infatti, ha valutato che, pur in presenza di un difficile contesto economico e finanziario, non sussistono significative incertezze (come definite dal par. 25 del principio IAS 1) sulla continuità aziendale.

Area di consolidamento

Alla data di chiusura dell’esercizio la struttura del Gruppo è la seguente:

Senza-titolo-7.jpg

In particolare, l’area di consolidamento del Gruppo Terna al 31 dicembre 2009 include:

  • le società italiane controllate direttamente (quota di possesso pari al 100%):
    • SunTergrid S.p.A. (ex InTernational S.p.A.);
    • TELAT S.r.l.;
  • la società italiana controllata indirettamente tramite SunTergrid S.p.A. (quota di possesso pari 100%):
    • RTR S.r.l.;
  • le società valutate con il metodo del patrimonio netto e partecipate da Terna S.p.A.:
    • società collegata CESI S.p.A. (partecipata al 30,91%);
    • società a controllo congiunto ELMED ÉTUDES Sàrl (partecipata al 50%).

Rispetto al 31 dicembre 2008, la variazione del perimetro di consolidamento si riferisce:

  • all’acquisizione da parte di Terna dell’intero capitale sociale di TELAT S.r.l. da Enel Distribuzione S.p.A., perfezionata in data 1° aprile 2009; pertanto l’apporto economico nel consolidato è relativo agli ultimi nove mesi dell’esercizio;
  • alla costituzione, in data 20 aprile 2009, della società tunisina ELMED ÉTUDES Sàrl, società a responsabilità limitata di diritto tunisino a partecipazione paritetica Terna e STEG (Société Tunisienne de l’Electricité et du Gaz);
  • alla cessione del Gruppo Brasile, a seguito del perfezionamento in data 3 novembre 2009, dell’accordo (24 aprile 2009) tra Terna S.p.A. e Cemig Geração e Transmissão S.A. per il trasferimento del 66% del capitale sociale di Terna Participações S.A.;
  • alla costituzione da parte di SunTergrid S.p.A., in data 23 dicembre 2009, della società Rete Rinnovabile S.r.l., in breve anche “RTR S.r.l.”, con sede legale a Roma e capitale sociale pari a euro 50.000. Oggetto sociale della nuova società sono le attività di progettazione, realizzazione, gestione, sviluppo e manutenzione di reti e altre infrastrutture nei settori della trasmissione e dispacciamento dell’energia elettrica, nonché di impianti di produzione di energia elettrica, anche da fonti rinnovabili, da destinare all’autoconsumo o alla vendita, in Italia e all’estero, e le correlate attività di ricerca, consulenza e assistenza.

Le natura e le modalità delle suddette aggregazioni nonché il loro impatto sul Bilancio del Gruppo sono indicate nello specifico paragrafo delle Note illustrative “Aggregazione di imprese” nonché nelle Note di commento delle singole voci di Bilancio cui si rinvia.