Risorse umane e organizzazione

Articolazione organizzativa

In relazione alla forte crescita degli investimenti che Terna dovrà realizzare nei prossimi anni, nonché alla diversità delle opere previste e, infine, in relazione all’opportunità di una gestione sempre più efficiente dei progetti (con riferimento a tempi, qualità e costi), si è reso necessario realizzare, nel corso del 2009, alcune modifiche organizzative nell’ambito della Direzione Operations Italia.
In particolare, sono state superate le Direzioni “Pianificazione e Sviluppo Rete” e “Ingegneria” ed è stata costituita la nuova Direzione “Sviluppo Rete e Ingegneria”, focalizzata sull’attuazione del Piano di Sviluppo della rete; le attività di pianificazione degli investimenti e di presidio delle connessioni degli utenti alla RTN sono state, invece, assegnate a una nuova Funzione, a diretto riporto del Direttore Operations, denominata “Pianificazione Investimenti”.

Nel contempo, al fine di cogliere le opportune sinergie in tema di autorizzazioni finalizzate all’attuazione del Piano, si è ravvisata la necessità di ricondurre nell’ambito della Direzione Affari Istituzionali le attività di concertazione con i Ministeri e gli enti locali – per l’espletamento degli iter autorizzativi – in precedenza svolte nell’ambito della Direzione “Pianificazione e Sviluppo Rete”.

Nell’ambito delle Direzioni di Staff, nel corso del 2009 è stata realizzata una modifica organizzativa attraverso lo scorporo delle attività di sviluppo internazionale del business (con specifico riferimento al Sud-Est Europa e al Nord Africa) dalla Direzione Business Development e Internazionale alla Direzione Finanza e Controllo che già presidiava, peraltro, le attività di Mergers & Acquisitions. A seguito di tale modifica sono state definite le Direzioni “Business Development” e “Finanza, Controllo, Internazionale e M&A”, a diretto riporto dell’Amministratore Delegato. 

Risorse umane

 Di seguito si riporta l’andamento della consistenza del personale riferito alla Capogruppo. Si evidenzia che, al 31 dicembre 2009, le controllate TELAT, SunTergrid e RTR, non hanno dipendenti.

 EVOLUZIONE DELLA FORZA LAVORO

 al 31.12.2009 al 31.12.2008Variazioni
Dirigenti 65 65 -
Quadri 488 485 3
Impiegati 1.874 1.907 -33
Operai 1.020 1.067 -47
Totale 3.447 3.524 -77

I dati, per entrambi gli anni di riferimento, sono al netto delle quiescenze aventi decorrenza 31 dicembre ed evidenziano il proseguimento del turnover legato ai piani di esodo agevolato.

Sistemi di incentivazione manageriale

Relativamente all’incentivazione manageriale di breve periodo, è stato attuato il Piano MBO per l’anno 2009, destinato al top e al middle management dell’Azienda, correlato al raggiungimento di obiettivi di performance individuali, di Direzione e aziendali. Quanto all’incentivazione manageriale di lungo periodo, con particolare riferimento al Piano di stock option 2006, si segnala che nessuna opzione è stata esercitata nel corso dell’esercizio; in merito a tale Piano, peraltro, l’Assemblea degli azionisti, riunita in sede straordinaria in data 22 aprile 2009, ha deliberato il differimento del termine finale, per l'esercizio dei diritti di opzione attribuiti, dal 31 marzo 2010 al 31 marzo 2013.

Sempre sul fronte dell’incentivazione manageriale di lungo periodo, Top Manager e Key People sono inoltre destinatari di un Piano triennale di Long Time Incentive (LTI) di tipo “cash”, finalizzato alla creazione di valore e al raggiungimento di sfidanti obiettivi di performance riferiti al triennio 2008-2010.

Sviluppi previsti

In tema di formazione, nel 2010 sarà attuato quanto pianificato all’interno del piano biennale per lo sviluppo e la formazione delle risorse, tenendo conto altresì di aggiornamenti derivanti dalle nuove esigenze emergenti, in stretto collegamento con le strategie aziendali.