Ricerca e Sviluppo

Le attività di ricerca della Società hanno riguardato principalmente lo sviluppo di tecnologie di monitoraggio e controllo ambientale, il miglioramento dell'efficienza e dell’affidabilità degli impianti, l'ottimizzazione della qualità del servizio e della gestione dei processi aziendali.
Un gruppo di esperti studia costantemente le innovazioni tecnologiche da utilizzare per migliorare i processi core di Terna.

Il team è supportato da sistemi informativi esperti (quali MBI ecc.) nell’attento monitoraggio del comportamento delle apparecchiature.
Nel 2009 sono state individuate e attuate diverse attività, di seguito se ne illustrano brevemente le principali, in parte ancora in fase di attuazione.

  • Progettazione di una stazione compatta di rapida installazione (SCRI) adatta per allacciamenti provvisori di centrali di produzione fino a 170 MVA.
  • Test sui prototipi dei Trasformatori di corrente (TA) ad Alta Affidabilità realizzati da Siemens e ABB, con accorgimenti costruttivi e nuovi materiali volti a eliminare i pericoli di esplosione e perdite di gas.
  • Nuovi Dispositivi Blocco Sezionatori (DBS) per effettuare in sicurezza le manovre da remoto per la messa a terra delle linee;
  • Installazione dei sostegni 380 kV non convenzionali in Toscana (pali Foster).
  • Ampliamento della serie di sostegni tubolari monostelo 380 kV e progettazione di una nuova serie di sostegni tubolari monostelo 150 kV.
  • Introduzione di nuovi componenti di morsetteria e sperimentazione di contrappesi antirotazionali per aumento dell’affidabilità delle derivazioni dei conduttori di linee AT in esercizio.

Tali attività sono state sviluppate con risorse interne, che operano anche attraverso gruppi di lavoro consentendo così anche la diffusione delle conoscenze in ambito aziendale, e con il supporto specialistico dei costruttori, delle Università e della partecipata CESI S.p.A. o, ove necessario, con i nostri principali fornitori, anch’essi interessati allo sviluppo di nuove tecnologie, sotto la supervisione dei progettisti interni. In particolare, nel 2009, Terna S.p.A. ha sostenuto verso la collegata CESI costi totali per euro 13,2 milioni, di cui 11,8 milioni di euro capitalizzati.

Con riferimento al trattamento contabile delle spese di Ricerca e Sviluppo si rimanda al paragrafo “Attività immateriali” della sezione “A. Princípi contabili e criteri di valutazione” delle Note illustrative di Terna S.p.A. al 31 dicembre 2009.