Lo sviluppo della rete italiana

Nel 2009 Terna ha impresso una ulteriore accelerazione allo sviluppo della rete: 55 interventi, +22% rispetto al 2008, e 637 km di linee realizzati con un incremento record del 700% sull’anno precedente. Rispetto ai 270 milioni di investimenti del 2004, Terna nel 2009 arriva a investire 900 milioni per il mantenimento e lo sviluppo della Rete di Trasmissione Nazionale, segnando una crescita del 230%.
La realizzazione delle infrastrutture rafforza la rete elettrica nel suo complesso ed è motore di sviluppo per il Paese: sono 300 i cantieri attualmente aperti che danno lavoro a circa 5.000 persone. Questo numero è destinato a raddoppiare con la realizzazione delle opere previste dal Piano strategico 2010-2014.